La LUNID-Libera Università dei Diritti Umani che nasce nell’intento di contribuire al superamento dell’insostenibile discrasia nel campo dei diritti umani tra il piano teorico e quello operativo, tra parole e fatti nella prospettiva di fondare una cultura dei diritti umani e operare per una loro universalizzazione, promuovendo l’indispensabile processo di inculturazione di tali diritti intesi come principi universali, oggi riconosciuti ed approvati a livello teorico dalla comunità mondiale, ha istituito un Osservatorio: Testimonianze di Successi.

Tale Osservatorio si propone di costituire un’occasione ed un’opportunità di portare a visibilità e rappresentazione esperienze a livello micro e macro che possano essere percepite e lette come successi nell’accezione di esito positivo nella consapevolezza che oggi una delle più gravi carenze nella società dell’informazione è la rappresentazione del tutto squilibrata della realtà caratterizzata dalla violenza, dal dominio del catastrofismo, dal riduzionismo e dal sensazionalismo che supera di gran lunga il fondamentale diritto all’informazione.

La sfida che oggi ci troviamo ad affrontare riguarda proprio la capacità di produrre idee, liberare la creatività, far esplodere le potenzialità a partire dalle iniziative realizzate per le quali si profila il diritto/dovere di rappresentazione.

La LUNID opera,dunque,come catalizzatore di esperienze positive individuandone contenuti, metodi e prospettive.

La lettura assemblata e sistematica di tali esperienze offre una documentazione preziosa dalla quale è possibile trarre indicazioni di crescita, sviluppo, valorizzazione, in una parola: risorsa.

A tal fine la LUNID il giorno 27 aprile 2016 dalle ore 9.00 alle 13.30, presso l’Aula dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati, Via di Campo Marzio 74 Roma, terrà una Manifestazione nella quale saranno consegnati Premi a Testimoni di Diritti Umani in vari campi e settori della vita sociale e culturale italiana.

Per motivi di ovvia riservatezza non possiamo rivelare i nomi dei destinatari di tali riconoscimenti. Anticipiamo soltanto che riguardano sia esperienze collettive che individuali nell’intento di sottolineare come la cultura dei diritti umani appartenga ad ogni tipo di esperienza.

Si tratta di figure significative di grande spessore umano che coprono un ampio ventaglio di esperienze note e meno note.

Oltre alle testimonianze sono previsti filmati, video, inserti da film e documentari.

La sede individuata per tale Manifestazione contiene 300 posti. La motivazione per la quale abbiamo previsto una sede così grande è quella di offrire soprattutto ai giovani percorsi positivi di  scelte ispirate all’attuazione dei diritti umani.

Share This:

Comments ( 0 )

    Leave A Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *